Ovviamente in questo pack non troviamo solo ed esclusivamente la nuova Puma Future, ma anche la nuova colorazione di Ultra, anche se non ne parleremo troppo perché appunto troviamo dei cambiamenti solo dal punto di vista estetico.  

PUMA FUTURE

Prima di immergerci nelle tecnologie di questo nuovo scarpino direi di iniziare con i colori che lo compongono. Vediamo due colori principali, il giallo e il nero. Sicuramente il colore protagonista è il giallo, un giallo canarino-fosforescente che fa sì che questa scarpa sia super appariscente e risalti in mezzo al campo. Inoltre troviamo il nero, che ovviamente combina alla perfezione. Principalmente lo vediamo sulla parte centrale della scarpa, più in particolare sulla parte del collo del piede e anche nei loghi della marca. La suola a livello di colorazione non è niente di speciale, troviamo un unico colore che è lo stesso presente sulla tomaia, ovvero il giallo.

Passiamo ora a parlare delle tecnologie, e di come Puma ha voluto pensare e strutturare questo scarpino. Partiamo da un fatto importantissimo, questa Future è una scarpa da calcio creata per soddisfare le esigenze di Neymar e per renderla più compatibile possibile con il suo stile di gioco.
Vediamo quindi una scarpa che si alleggerisce parecchio rispetto alla generazione precedente, uno scarpino che instaura sensazioni nuovi e molto diverse rispetto alle anteriori.

Possiamo quindi dire che è proprio un grande salto di generazione in quanto la scarpa si trasforma `per completo. La scarpa è costruita a 360 gradi, un materiale molto elastico chiamato FUZIONFIT+ costituisce la tomia. Puma inserendo questo materiale vuole avere un bloccaggio perfetto sul piede, che la scarpe aderisca alla perfezione al piede rendendolo protetto al suo interno. Questo materiale e tecnologia quindi aumenta il lock-in e i movimenti più dinamici in gioco.

Inoltre Puma inserisce dei piccoli strati di gel che aumenteranno il grip quando la scarpa entrerà in contatto con il pallone. Questa tecnologia la vediamo nelle zone nelle quali la scarpa e il piede entrano di più in contatto con il piede, quindi nei punti più strategici così da non appesantire troppo la scarpa. Questa tecnologia viene chiamata Grip Control Pro Skin ed era stata anticipata un po’ già nelle Ultra.

Finiamo con la suola, anche questa completamente ristrutturata. Se prendiamo in considerazione la suola delle Puma Future vecchie, non c’è niente a che vedere, Puma ha voluto ridisegnare da zero una parte super importante di queste scarpe. Vediamo come la suola abbia una parte posteriore e una anteriore, collegata da un piccolo ponte che passa nel mezzo al piattosuola e le fa comunicare. Vediamo sempre più spesso questi tipi di suola, ma perché ? Beh è semplice la risposta, con questa struttura abbiamo più accelerazione e trazione nella parte anteriore e più stabilità nella parte centrale e posteriore.

PUMA ULTRA 

Finiamo parlando delle Puma Ultra, scarpe da calcio presentate quest’estate che sono entrate fortissimo nel mondo del calcio. Delle scarpe da calcio super leggere che si adattano al calcio moderno, un calcio frenetico, veloce e rapido. Vediamo la stessa scarpa, stesse tecnologie e stesse sensazioni, quindi una tomaia in materiale sintetico ultra leggero ma super resistente, anche grazie al Kevlar, materiale che presenta queste caratteristiche. Inoltre sulla parte anteriore troviamo il Grip Control Pro, piccolo strato di gel che aumenterà appunto il grip. Infine troviamo una suola super reattiva che combina tacchetti conici e lamellari. Infine vediamo una scarpa che si tinge di nero, giallo e rosso, mantenendo un profilo aggressivo e potente.