Dopo tanto tempo di difficoltà l’Inter vuole tornare a essere grande, vuole tornare a essere quella squadra ricordata per aver avuto giocatori come Ronaldo, Recoba o Milito, squadre che hanno vinto Champions campionati e triplete, e ovviamente l’unica squadra che non è mai scesa in serie B. Con tutte queste motivazioni, l’Inter ha scelto di rendere omaggio al club e alla città con una maglia moderna ma con spunti classici, e oggi andremo ad analizzarla. Come vedete dalla maglia, troviamo i colori classici della club, troviamo il nero e l’azzurro, che combinano perfettamente e fanno sì che questa maglia sia spettacolare. Come si può vedere la maglia riprende le tipiche strisce nero azzurre, ma lo fa in maniera più moderna, formando uno zig zag, che riprende il movimento artistico degli anni 80 di Milano, il tribal-pop. Inoltre fa riferimento anche al Biscione, storico simbolo del club.Siamo sempre al lavoro per reinterpretare l’identità a strisce del club. Questa volta lo abbiamo fatto prendendo ispirazione da una delle principali correnti artistiche di Milano“ ha affermato Scott Munson, VP di Nike Football Apparel. “La grafica a zig-zag è alla base del design post-modernista ed è anche un richiamo al Biscione. Il risultato è un kit sorprendente che ben si combina con l’unicità del club.”

Inoltre troviamo qualche dettaglio in bianco, come il simbolo di Nike, sulla parte superiore a destra e lo sponsor del club. Troviamo anche delle strisce laterali nere che rendono la maglia più aggressiva e infine troviamo un colletto a girocollo moderno e molto comodo.