Austria (Puma)

La nuova maglia home per Euro 2020 è rossa con le maniche bianche, proprio come un vecchio modello Puma di qualche decennio fa.Le particolarità sono il nuovo crest, lo stile estetico ispirato ai costumi tipici delle Alpi e il pattern sul corpo della maglia che trae ispirazione dal movimento artistico del XIX secolo “Wiener Secession”.Per la nuova maglia away dell’Austria per EURO 2020, Puma ha scelto un design innovativo, ispirato anch’esso allo stile dell’ Art Nouveau.La divisa è prevalentemente nera con una vistosa stampa a piume verde acqua sul fronte e sulle maniche della divisa; dello stesso colore saranno anche pantaloncini e calzettoni. Nuovo anche lo stemma della federazione.

Belgio (adidas)

II kit “casalingo”pensato da Adidas per i Diavoli Rossi è veramente audace, così come il nuovo logo della federazione sul pettorale sinistro della divisa.

I colori sono quelli classici della bandiera belga, il nero, il rosso e il giallo, ma il design è, invece, del tutto innovativo: la accattivante grafica ottenuta dal design a “pennellata” sul fronte della divisa, infatti, va a formare la lettera B.

Croazia (Nike)

Protagonista all’ultimo mondiale, anche la Croazia ha svelato le sue maglie da calcio per gli Europei del 2021.Sulla divisa home, confermati gli scacchi “oversize” del 2018, con dettagli blu sui fianchi e un moderno scollo a V.Molto più interessante e originale la maglia away, nera con scollo a V e bande rosse sui fianchi, sotto le maniche.A colpire però è soprattutto la rielaborazione dei classici scacchi, qui proposti in dimensione ridotta, con un motivo asimmetrico nero e grigio antracite.Entrambe le maglie si sposeranno con un nuovo font, disegnato appositamente per i vice campioni del Mondo.

Danimarca (Hummel)

Alla vigilia degli ultimi impegni internazionali pre-Europeo, anche la nazionale danese ha svelato la sua nuova divisa home, firmata ovviamente da Hummel.Fra le novità: tornano le maniche raglan bianche, decorate dal gallone dello sponsor tecnico. Il corpo della divisa, rosso, è caratterizzato da una stampa sublimatica tono su tono ispirata all’onda sonora generata dai tifosi danesi allo stadio.Frontalmente, all’altezza delle spalle, un piccolo dettaglioblu elettrico fa capolino fra il rosso e il bianco. Una divisa semplice ma di sicuro impatto.

Finlandia (Nike)

Storico esordio europeo per la Finlandia, vestita da Nike. La maglia di casa è ispirata alla bandiera nazionale, con la classica croce scandinava ruotata di 90 gradi e realizzata in un gradiente che va dal blu al navy.All’interno del collo spicca un’etichetta con la scritta “Sisu Suomi”. Il termine Sisu, tipico della cultura finnica, richiama valori come forza di volontà, perserveranza e resilienza.La divisa away è blu scura, con colletto a polo e due bottoncini frontali dorati. Dello stesso colore lo Swoosh Nike, mentre sulla parte sinistra del petto campeggia lo stemma nazionale.Su entrambe le spalle e sui fianchi sono presenti due pannelli realizzati in un blu più chiaro, tendente all’azzurro.

Francia (Nike)

Richiami classici ma in chiave moderna per la Francia campione del mondo in carica. Il kit casalingo è composto da una maglia a girocollo blu, con il classico motivo “alla marinara” francese, realizzato in blu e blu navy.

Sul petto spicca una striscia orizzontale rossa, che ricorda alcuni dei più grande kit del passato dei Bleus. Piccola curiosità: a parte i mondiali 2018, tutte le maglie che hanno vinto titoli (a partire da Euro ’84 e dal mondiale ’98) avevano questo particolare sul petto.

Decisamente minimal il look delle maglie Euro 2020 away della nazionale francese. La divisa è completamente bianca, crest e Swoosh sono navy e sui fianchi – sotto le maniche – spiccano delle bande tricolori verticali, che proseguono anche sui pantaloncini.

Per entrambi i kit è stato inoltre lanciato un nuovo font dedicato.

Galles (adidas)

Nuovo logo “semplificato” anche per il Galles, sulla sue maglie per Euro 2020.

La maglia home è rossa, ovviamente e – oltre al badge – spiccano il colletto “Condivo 20” e i risvolti delle maniche, dove il giallo delle stripes adidas incontra altre strisce orizzontali rosse, verdi e una centrale bianca.

La divisa away è invece gialla, con collo a V e la classica stampa sublimatica tono su tono vista sui template adidas Condivo dell’ultima annata.

I pantaloncini saranno verdi, le calze dello stesso giallo della maglia.

Germania (adidas)

La nuova divisa di Kroos e compagni è moderna ed elegante: un gessato nero orizzontale, simile a una pennellata su sfondo bianco, sulla parte frontale e sulle maniche della maglia.

I colori della bandiera tedesca, il nero, il rosso e l’oro, sono stati applicati sui polsini delle maniche con lo stesso stile “a pennello”.

Le tre strisce Adidas, molto semplici, si trovano sui fianchi, così come semplice è il girocollo nero nella parte superiore della maglia.

Non sappiamo se ci sarà occasione di indossarla in campo, ma la away della Germania per Euro 2020 resterà impressa nella memoria comunque, oltre a diventare il perfetto capo di abbigliamento per il tifoso.

La divisa è infatti all black, tono su tono, stemma e stripes adidas incluse (è un grigio carbone scuro). Unica eccezione sono gli orli delle maniche, che richiamano lo schwartz-rot-gold della bandiera nazionale, così come accade sulla divisa home.

Inghilterra (Nike)

Ispirazioni e realizzazioni molto differenti fra home e away per l’Inghilterra, galvanizzata dai buoni risultati del 2018 e dall’arrivo in prima squadra di una nuova generazione di giocatori promettenti (Sancho, Foden, Mount, Abraham, etc).

La divisa di casa strizza l’occhio ai nostalgici, impiantando sulla moderna struttura in VaporKnit alcuni elementi grafici che richiamano la tradizione.

La base è ovviamente bianca, con crest e Swoosh centrali, sul petto. Le rifiniture di colore sul girocollo e lungo i fianchi sono blu scuro con una sottile linea rossa al centro e riportano alla mente i vecchi kit del 1988 (europei) e 1998 (mondiali).

Decisamente più inusuale la maglia away dell’Inghilterra per Euro 2020, che recupera come colore principale un blu elettrico, con dettagli (Swoosh, crest, bande sui fianchi) rossi.

Il colletto è a polo ma su tutta la maglia spicca soprattutto una moderna grafica tono su tono ispirata ai Tre Leoni della tradizione inglese, che trae ispirazione dalle classiche away e third Umbro degli anni Novanta.

Per entrambe le divise inglesi è stato lanciato un nuovo font esclusivo.

Italia (Puma)

Le maglie dell’Italia per Euro 2020 possono essere tranquillamente definite il “trittico Rinascimento”. Anche la divisa home azzurra, infatti, è caratterizzata da un pattern sul corpo della maglia ispirato all’arte e all’architettura rinascimentale.

I dettagli che accompagnano questo concept sono blu navy (colletto e giromanica) e tricolori.

Il concept del kit away è lo stesso e vuole celebrare la tradizione, spingendo però al tempo stesso le aspirazioni di successo della nuova generazione di giocatori azzurri in vista degli Europei.

L’originale pattern tono su tono è presente su tutta la parte frontale della maglia e sulle maniche, spalle escluse.

I disegni ispirati all’arte decadente del Rinascimento sono “incastonati” in un motivo geometrico a zig zag che, sulla parte frontale, costituisce una versione di gran classe del classico “chevron” calcistico.

Olanda (Nike)

Un’altra delle maglie da calcio per gli Europei 2020 che sembra destinata a passare alla storia è quella dell’Olanda.

Il Leone dello stemma federale “esce” dal crest e viene integrato nella maglia, con una splendida grafica “a mosaico” tono su tono. Il colore è ovviamente un arancio brillante e tutti gli altri dettagli (collo a V, orli delle maniche, sottili bande sui fianchi) sono neri, in maniera molto simile al kit home del 2000.

Ribaltamento di colori per la divisa away, completamente nera con crest e dettagli oranje. Il colletto è qui a polo, con bottoni frontali.

All’interno del colletto, una corona stilizzata rende omaggio alla famiglia reale.

Polonia (Nike)

La Polonia ritorna al classico, con due maglie che richiamano l’epoca d’oro della nazionale di Varsavia, quella a cavallo fra la metà degli anni ’70 e metà anni ’80.

La maglia home è bianca, con lo scudo nazionale in posizione centrale e le rifiniture del colletto (a polo) e delle maniche biancorosse.

Stesso impianto grafico per la divisa away, che però è rossa con il nuovo scollo Nike già visto – ad esempio – sulle maglie 20/21 del Liverpool.

Portogallo (Nike)

Per i campioni europei in carica, lavoro molto raffinato di Nike. La maglia home è rossa, con colletto a polo e delle interessanti rifiniture nero-verdi sugli orli delle maniche e lungo i fianchi.

Lo Swoosh sul petto è dorato mentre – udite udite – tornano dopo 16 anni di attesa i pantaloncini verdi “abbandonati” alla fine di Euro 2004.

Decisamente più moderno il design della maglia away, verde acqua chiaro come colore di base, ma caratterizzata da tre larghe bande orizzontali nero-rosso-verde acqua.

Repubblica Ceca (Puma)

La nuova divisa da trasferta della Repubblica Ceca è del tutto inusuale rispetto al passato, soprattutto nei colori.

Per Schick e compagni, Puma ha scelto una tonalità verde lime con loghi, colletto e polsini delle maniche neri e un sottile pattern geometrico tono su tono sulla parte frontale.

Russia (adidas)

Il colore dominante di questa divisa è ovviamente il rosso, che incontrandosi con il blu e il bianco dei polsini delle maniche, va a formare la bandiera russa (foto a destra). Ma la federazione già a novembre 2019 ha “rifiutato” la maglia perché la combinazione di colori riproduce la bandiera serba e non quella russa.

L’incidente è stato poi risolto con una nuova versione, identica, tranne che per gli orli delle maniche, qui bianchi come il collettone adidas EQT.

La bandiera russa torna, prepotente, sulla maglia away presentata a marzo 2021, bianca con collo a V rosso e una banda blu e rossa sul petto, che prosegue idealmente proprio sulle rifiniture delle maniche.

Semplice ma d’impatto, anche grazie all’inconfondibile stile dello stemma della federazione.

Spagna (adidas)

La divisa home è caratterizzata da una colorazione classica: la maglia è rossa con dettagli gialli.  A essere stato sconvolto, invece, è il design: “pixellato ispirato alla bandiera nazionale” come riportato da adidas.

Questo si traduce in uno stile a scacchi irregolari di varie tonalità di rosso che continua anche sulle maniche di colore diverso. Le tre strisce sono posizionate sulle spalle della divisa e il colletto è di chiara ispirazione anni 90.

Prosegue anche la tradizione di maglie away bianche della nazionale spagnola, che concede qui pochissimo spazio al colore, incarnato dai dettagli rosso vivo dello stemma e dai colori della bandiera sulle estremità delle maniche.

Il motivo stampato tono su tono richiama delle pennellate, ed è un omaggio all’estro e alla creatività mostrata negli ultimi dieci anni e più dalla scuola spagnola di calcio. Un po’ troppo template, un po’ troppo simile alle away di altre nazionali (Belgio su tutte).

Queste divise saranno anche le ultime a portare in campo il “vecchio” crest federale, oggetto di un rebranding presentato a marzo 2021 ma che dovremmo vedere sulle divise solo dal 2022.

Svezia (adidas)

La base della nuova divisa home della Svezia è ovviamente gialla come vuole la tradizione. Ispirata alle divise adidas disegnate per la nazionale scandinava fra metà anni Novanta e i primi Duemila, presenta un largo colletto blu navy, le tre strisce Adidas e polsini tutt’altro che sottili della stessa tonalità di colore con una striscia blu royal al centro.

Eleganza estrema per la divisa away della Svezia, invece. La base è blu navy, con delle sottili pinstripes gialle, per un effetto gessato davvero notevole.Il colletto è una V classica, le tre strisce di adidas trovano spazio sulle sole spalle.

Svizzera (Puma)

Puma ha presentato anche la divisa da trasferta. Sfondo bianco, colletto semplice a V e un motivo geometrico centrale che richiama le montagne e le quattro lingue ufficiali del Paese.

Curiosità Nerd: a differenza delle altre squadre Puma, il font dedicato per nomi è numeri sarà – ovviamente – l’Helvetica.

Turchia (Nike)

Assolutamente minimal il look scelto da Nike per le maglie Euro 2020 della nazionale turca.

La divisa di casa è completamente bianca, con girocollo e orli delle maniche rossi. Sul petto, una larga fascia orizzontale rossa contiene – in posizione centrale – la tradizionale mezzaluna e stella della bandiera.

Anche il logo Nike e il numero frontale sono in posizione centrale.

La divisa away ha lo stesso identico design, realizzato però in due tonalità di rosso. Quella più chiara, sul petto, racchiude il disegno tipico del vessillo nazionale.