Dopo sei capitoli che ripercorrevano le tappe più importanti che hanno segnato la carriera di Cristiano Ronaldo, arriva l’ultimo capitolo dedicato all’asso portoghese curiosamente negli stessi giorni in cui una nuova tappa è appena iniziata.

Nell’ottobre del 2015 inizio la saga di Nike Mercurial Superfly personalizzate per Cristiano Ronaldo, che non volevano semplicemente distaccare il giocatore da tutti gli altri ma ripercorrere e rendere omaggio alle tappe più importanti del giocatore portoghese. Per questo era chiaro già dal primo modello denominato Savage Beauty che sarebbero seguiti altri sei modelli CR7.

In questo inizio stagione 2018/2019, dove la vita di Cristiano Ronaldo lo vede proprio iniziare una nuova tappa della propria carriera tra le fila della Juventus, arriva il settimo e ultimo capitolo denominato Built on Dreams.

Il Chapter 7 delle Nike Mercurial Superfly CR7

Il colore predominante della nuova Nike Mercurial Superfly CR7 è il rosso, ma come al solito sono i dettagli a renderla particolare. Prima di tutto vediamo come l’iconico swoosh trovi posto nella zona più caratteristica di Mercurial, cioè nella parte anteriore esterna come si era già visto anche nel Chapter 6. Nella parte anteriore un reticolato rosso e argento viene formato da una serie di numeri 7 rappresentati a trama, formando appunto una rete.

Sulla parte posteriore troviamo un tallone nero che vuole imitare il materiale della fibra di carbonio, quel materiale che fu utilizzato nella prima vera e propria scarpa personalizzata per Cristiano Ronaldo, appunto la Nike Mercurial Vapor utilizzata nella finale di Champions con il Chelsea. Sul tallone troviamo vari dettagli interessanti, come nella parte interiore un 7 che crea una trama argentata accompagnata dall’autografo di Cristiano in piccolo.

La suola, come accennato, è argentata e cromata nella parte anteriore, mentre nella parte posteriore è nera come fosse un unico pezzo assieme al tallone.