La velocità con cui il Mondo delle scarpe da calcio si sta evolvendo negli ultimi anni è davvero impressionante, la grande diatriba è se questa “accelerata” abbia portato più benefici che passi indietro. E l’esempio che portiamo oggi è probabilmente il più eclatante e significativo: adidas Predator.

Zidane, Del Piero, Beckham, Raul, Ballack sono solo alcune delle icone adidas Predator che hanno permesso allo scarpino di diventare un icona tra giovani e meno giovani. E nel futuro? Certo è che un giocatore come Paul Pogba rappresenta un “aggiornamento” in linea con le caratteristiche del brand.

Di certo c’è che da quando ACE ha sostituito in maniera definitiva Predator nel 2014, la percezione dello scarpino da calcio “power”, da sempre creato e scelto per la sua robustezza e per l’innata capacità di soddisfare sia giocatori molto tecnici e dotati di gran calcio che atleti potenti e forti, ha assunto un identità più in linea col mercato e le nuove generazioni.

Non sappiamo come si evolverà in futuro il prodotto centrale per quanto riguarda il calcio in casa adidas intanto pero’ non ci facciamo mancare nulla, e ripercorriamo assieme a voi tutta la “dinastia” adidas Predator.