Con Initiator Pack non abbiamo solo l’introduzione della nuova Copa 19, ma anche l’aggiornamento di adidas Predator alla generazione 19. Cambia obiettivamente poco, ma alcuni dettagli vengono migliorati principalmente nella stabilità della calzata.

Nuova generazione adidas Predator 19+

Come si può perfettamente percepire semplicemente dalle immagini la nuova adidas Predator 19+ non stravolge ciò che aveva introdotto il marchio tedesco con il ritorno di una delle scarpe da calcio più iconiche della storia. Il materiale della tomaia rimane PrimeKnit, il materiale knit brevettato da adidas e utilizzato sulla scarpa control fin dai tempi di ACE 16. Nella parte anteriore mantiene una struttura 3D per aumentare il grip con il pallone, dove anche la copertura in ControlSkin garantisce il massimo controllo del gioco.

La placca della suola rimane la ControlFrame con la tecnologia di ammortizzazione Boost inserita nell’intersuola. La conformazione dei tacchetti è aggressiva , identica a quella inserita fino ad oggi nella Predator 18.

Allora cosa cambia in questa nuova generazione? Dettagli, come il rinforzo sul tallone per aumentare la stabilità del piede all’interno di una scarpa senza lacci quale è la Predator 19+. Adidas quindi continua a seguire la linea che abbiamo visto negli ultimi anni, con cambi generazionali che apportano solamente piccole migliorie in attesa dello stravolgimento vero e proprio che avviene a intervalli di due anni di sviluppo. Accadde lo stesso tra X 16 e X 17, prima di arrivare alla recente adidas X 18+ che ha visto invece un cambio vero e proprio.